Notizie dalle aziende

2013

gonna veterinaria

 

L'alternativa al collare elisabettiano si chiama gonna veterinaria. Inventata e brevettata da Andrea Galluzzo impedisce all'animale che la indossa di leccarsi le ferite sulla parte posteriore del
corpo, come ad esempio succede con la ferita da sterilizzazione, senza però ostacolare troppo le attività quotidiane del pet. Questa novità è già in vendita in alcuni negozi per animali.

SCALA

 

Bill Hilgendorf è dovuto tornare indietro alla sua infanzia per elaborare un'idea originale a misura di felino. "Fin da quando ero bambino ho sempre avuto gatti liberi di muoversi dentro e fuori casa" ha detto Bill, trentenne che vive a Brooklyn con sua moglie Maria Cristina Rueda. "Così ci sentivamo un po' in colpa all'idea di tenere i nostri attuali gatti confinanti nello spazio ristretto dell'appartamento cittadino." Poi una sera, in un negozio di cibo per animali, è arrivata anche la loro ispirazione. Entrambi, che sono produttori e graphic designers, hanno disegnato e realizzato una simpatica scala che corre lungo tutta una parete, sopra una porta, fino ad arrivare nel cucinotto. Per costruirla c'è voluta una settimana e non sapevano nemmeno se ai loro gatti, Miles e Attila, sarebbe piaciuta. "L'abbiamo dipinta di giallo per renderla più in linea con l'arredamento della casa, in modo che desse meno nell'occhio", ha detto il signor Hilgendorf. "Ma la cosa più sorprendente è che i mici l'hanno subito eletta a loro palestra personale: la notte corrono come pazzi tutto intorno e arrivati in cucina saltano già. E via di nuovo, dall'altra parte."

TAVOLO

 

La signora Linauer, la decoratrice del Texas, condivide l'appartamento con suo marito, Matthew, di 36 anni, il cane Boo e i due gatti, Powder e Peeve. I suoi problemi sono iniziati quando Boo ha iniziato a rubare il cibo dalle ciotole dei gatti per mangiarlo sul pavimento. All'inizio ha provato a spostare le ciotole di Powder e Peeve, in alto, sulla credenza, ma non era una soluzione ideale. Poi le è venuta la geniale ispirazione: settimane prima un vicino di casa le aveva regalato un vecchio scrittoio che non aveva ancora trovato il modo di riutilizzare, così, ricordando anche il distributore per le vivande che aveva visto in una stazione e le era molto piaciuto, ha pensato di realizzarci una postazione adatta per far pranzare tutti e tre i suoi animali. Per prima cosa ha rimosso le ante dal vano inferiore. Poi ha praticato due buchi sul lato superiore per le ciotole del cibo dei due mici e due a quello inferiore per la ciotola del cibo del cane e quella condivisa per l'acqua. Le ci sono voluti due weekend di lavoro e 80 dollari, ma ora i suoi animali sembrano davvero felici.

LETTINOI gatti amano passare le loro giornate crogiolandosi al sole, tranquilli e beati. D'altra parte "il sole bacia i belli" e noi non ci sogneremmo mai di dissuaderli dalla convinzione di essere meravigliosamente belli. Anzi, se potessimo, faremmo qualunque cosa pur di rendergli ancora più piacevole il loro bagno di sole. Ma come, visto che il gatto sceglie già il posto migliore della casa in cui arriva il raggio di sole perfetto e guai a chi glielo tocca? La risposta a questa domanda si chiama Sunny Seat ed è nient'altro che un comodissimo lettino da appendere alla finestra attraverso due robuste ventose. Un solarium naturale da cui il gatto potrà fare il suo adorato bagno di calore, facendosi baciare dal raggio di sole prima ancora che possa toccare terra. Un'idea tanto semplice quanto geniale che riesce a soddisfare sia i gatti che preferiscono sonnecchiare durante il "trattamento" sia quelli che, nel frattempo, vogliono anche poter curiosare su cosa succede fuori. Che invidia, eh? Purtroppo per noi le ventose del Sunny Seat sono abbastanza potenti da reggere ben oltre il peso di un normale gatto di casa, ma le misure per esseri umani non ci sono ancora. In compenso, se qualcuno ha più gatti potrà tranquillamente sistemare diversi lettini solari alla stessa finestra, da cui ognuno godrà del suo raggio di sole perfetto, senza doverselo contendere con nessun altro. Questo consente inoltre di creare una nuova possibilità di gioco e movimento per i nostri amici sfoggiando tutte le loro doti di arrampicatori ed equilibristi. E se vorrete creare nuovi percorsi di gioco, non c'è problema: il Sunny Seat può essere messo, tolto o spostato senza fatica e senza danneggiare la finestra.

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.