Editoriale

UNA CONGIUNTURA MOLTO FAVOREVOLE

Prima potevano essere solo ipotesi e vago ottimismo. Ora sono fatti. L’economia italiana sta crescendo oltre le stime di appena qualche mese fa. Una tendenza confermata da parte dell’agenzia di rating Fitch che nella seconda metà di settembre ha ritoccato, dal 4,8% di giugno al 5,7%, le previsioni di crescita del Pil italiano per il 2021. Un andamento positivo che è lecito attendersi duraturo visto il buon andamento della campagna vaccinale e il soddisfacente contenimento dell’infezione da Covid19, stando almento ai dati rilevati nel momento in cui scrivo. Non a caso, sempre Fitch, prevede che l’economia italiana torni al livello pre-pandemia nel secondo trimestre 2022. Queste ottime previsioni si aggiungono a un quadro relativo al nostro settore già molto incoraggiante, così come delineato dalle anticipazioni alla XIV Edizione del rapporto Assalco Zoomark riportate su Pet Trend di giugno. Ricordiamo: nel 2020 il mercato italiano del pet food è cresciuto sia in termini di valore (+4,2% rispetto al 2019) sia di volumi (+2%), con un giro d’affari complessivo di ben oltre i 2 miliardi di euro. In questo contesto decisamente positivo si inserisce Zoomark International 2021 che quest’anno si terrà dal 10 al 12 novembre, segnando il ritorno alle fiere in presenza per il settore degli alimenti e degli accessori per animali da compagnia. Un’edizione della manifestazione particolarmente importante e carica di aspettative, da un lato proprio per il suo “messaggio” di ripartenza e ritorno alla normalità, dall’altro appunto per la particolare vivacità che stanno dimostrando il nostro settore e l’economia in generale (pag. 14). Il modo migliore per sfruttare le opportunità offerte da una congiuntura tanto favorevole è ovviamente quello di aggiornarsi costantemente e mantenere alte le proprie competenze per fornire un elevato livello di servizio e fidelizzare una clientela sempre più attenta e informata. A questo scopo su questo numero di Pet Trend trovate, come sempre, tanti contenuti di valore curati da esperti nei vari campi che vengono a interessare in modo diretto o indiretto il nostro settore. Per quanto riguarda l’alimentazione, Giacomo Biagi illustra per esempio le varie tipologie e le caratteristiche nutrizionali della ricca offerta di alimenti umidi disponibile sul mercato. Tante informazioni utili per consigliare nel modo più preciso alla clientela prodotti che, molto ricercati per la loro elevata appetibilità, rappresentano oggi anche un'ottima risposta nel trattamento di specifiche problematiche dietetiche (pag. 18). Viste le notevoli performance che il commercio elettronico ha mostrato nell’ultimo anno e mezzo, molti neofiti del mondo digitale stanno sicuramente pensando di affiancare al proprio negozio fisico un’attività di e-commerce per cimentarsi in quella imprenditorialità multicanale che caratterizza ormai l’agire di molte aziende anche di medio-piccole dimensioni. A questo proposito la nostra esperta digital, Silvia Bosio, ci mette in guardia contro gli errori più comuni in cui incappa chi affronta la trasformazione digitale e il commercio elettronico senza la dovuta preparazione (pag. 36). Sempre in tema di alimentazione vi segnalo l’approfondimento di Alessio Arbuatti sulle Asphodelaceae, meglio conosciute con il termine di Aloe, delle piante che ormai da tempo stanno rivelando alcune interessanti proprietà utili all’organismo animale tanto da essere in molti casi impiegate nell’industria dei prodotti pet (pag. 58). Questi sono solo alcuni dei tanti articoli che trovate su questo numero di Pet Trend, per informare e aggiornare al meglio chi opera ogni giorno con passione per il bene della propria attività e del mercato in generale. Buona lettura!

Marco Moresco