Editoriale

UN ANNO DA GUARDARE CON FIDUCIA

Siamo arrivati alla fine di questo 2020, un anno complesso e difficile che resterà a lungo impresso nella memoria di tutti. Il Covid-19 ci ha imposto di modificare abitudini, ha messo in discussione equilibri e punti di riferimento, ha fatto emergere paure e insicurezze. Un periodo pieno di incognite che ha influenzato inevitabilmente i comportamenti dei consumatori incidendo in modo importante sulle dinamiche del mercato. Quest’anno complicato ha però anche fatto emergere risorse insospettabili: una capacità di resistere alle incertezze e una flessibilità nell’adattarsi ai cambiamenti imposti dall’emergenza davvero sorprendenti. Risorse a cui dobbiamo ancora attingere, ma che ora possiamo sfruttare con minore affanno in vista del ritorno alla normalità che si profila all’orizzonte. Dato che l’arrivo del nuovo anno si carica di particolari significati e aspettative, Pet Trend ha riservato su questo numero uno spazio alle aziende che desiderano inviare ai nostri lettori un messaggio beneaugurale per il 2021. Uno spazio destinato anche a ribadire i punti saldi delle rispettive visioni aziendali e a celebrare lo spirito di collaborazione fra tutti gli operatori del settore che ha contribuito ad affrontare con positività le tante sfide dei mesi scorsi (pag. 18). Segnaliamo inoltre su questo numero alcuni degli appuntamenti fondamentali per chi punta a un costante aggiornamento professionale. Fabrizio Vallari, nel suo consueto commento all’ultimo Rapporto Assalco Zoomark, ci illustra le fonti di informazione a cui attingono i proprietari di animali da compagnia e quali sono le figure che influenzano le scelte di acquisto (pag. 13). Nella rubrica dedicata all’alimentazione, Giacomo Biagi ci spiega qual è la funzione delle proteine di origine animale nel pet food, ingredienti che giocano un ruolo fondamentale per soddisfare i fabbisogni proteici e rendere appetibile l’alimento (pag. 26). Venendo al tema sempre attuale delle strategie di marketing, Fabrizio Vallari ci parla anche del negozio iperconnesso, un punto vendita moderno che utilizza i dati e le tecnologie informatiche per innovare e personalizzare il proprio servizio (pag. 46). Silvia Bosio infine ci presenta una panoramica delle piattaforme ideali per creare un ecommerce adatto ai petshop, un bagaglio di conoscenze che l’affermarsi della multicanalità rende di particolare attualità e interesse (pag. 52). In un’ottica di costante approfondimento delle proprie competenze, vogliamo anche ricordare la prossima edizione della Pet Academy, il percorso di formazione pensato per fornire ai negozianti tutti gli strumenti necessari per essere competitivi sul mercato e preparati per soddisfare le richieste di una clientela sempre più esigente. Composto da 11 webinar programmati a cadenza settimanale, il corso consente ai partecipanti di padroneggiare le basi del marketing, ottimizzare la gestione della clientela e consigliare in modo competente gli alimenti più adatti alle specifiche esigenze di ogni pet (iscrizioni aperte fino all’8 marzo 2021, per maggiori informazioni www.petacademy.it). Per concludere, tutta la redazione di Pet Trend si unisce alle aziende del settore nell’inviare ai nostri lettori i migliori auguri per un sereno Natale e, soprattutto, per un anno nuovo ricco di soddisfazioni umane e professionali. Buon 2021!

Marco Moresco

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.