Editoriale - Anno 6 - N. 6 - luglio 2017

 

Zoomark

 

L'edizione 2017 di Zoomark International (la fiera B2B sui prodotti e le attrezzature per gli animali da compagnia) ha espresso un bilancio più che positivo, direi ottimo, e basta leggere i dati presentati dalla Fiera di Bologna nel comunicato stampa lanciato alla fine della manifestazione per rendersene conto. Il salone biennale, organizzato da BolognaFiere ha visto confermato il trend di crescita della precedente
edizione del 2015. In particolare è risultato molto significativo l’aumento delle presenze internazionali: nei quattro giorni della manifestazione, infatti è cresciuto del 36% il numero di buyer e operatori esteri (in rappresentanza di oltre 100 Paesi), superando il 30% delle presenze totali. Nei cinque padiglioni, per una superficie totale di 50mila mq, erano presenti 735 espositori (+17% rispetto al 2015) di cui 479 esteri provenienti da 42 Paesi del mondo, a partire da Cina (116), Stati Uniti (65), Gran Bretagna (51), Germania (51) e Francia (21). Sei le grandi collettive organizzate da Brasile, Canada, Cina, Regno Unito, Stati Uniti e Taiwan. Notevole anche la partecipazione ai 25 convegni e seminari che si sono svolti nell’ambito della Fiera, organizzati da Bologna Fiere e da partner ed espositori, e alla nuova area “Aqua Project” dedicata
all’acquariologia. Fra i seminari più interessanti alcuni sono stati realizzati direttamente o in collaborazione con la nostra rivista. Fra questi desideriamo ricordare quello proposto da SCIVAC e dedicato ai Medici Veterinari diviso in due giornate su temi di medicina felina e che ha visto una discreta
presenza ma certamente inferiore ad altre edizioni passate e che quindi richiede una rivisitazione progettuale che possa coinvolgere maggiormente questa ampia categoria di professionisti che colgono l’occasione di un approfondimento scientifico per poter vedere le ultime novità che offre il mercato. Ottimo successo, sia per il tema trattato che per i relatori che lo hanno presentato, ha avuto il convegno organizzato per i toelettatori, in collaborazione con l’APT, loro associazione nazionale, con la quale PetTrend opera ormai da anni su vari progetti con ottimi risultati. I due seminari realizzati per gli allevatori di cani con la collaborazione dell’ENCI

copertina-lug-2017

e di gatti con il sostegnoe di gatti con il sostegnodell’ANFI, hanno riscontratoun’ottimapresenza di professionisti.Abbastanza deludenteinvece il convegnorivolto ai titolaridi petshop. Pet-Trend in questa occasione presentavai risultati della seconda indagine realizzatadopo cinque anni su un campione di 500 titolari. Eraquindi un’occasione importante per capire che aria tira in questosettore e potersi confrontare con esperti su problemi di grandeattualità. Decisamente pochi i presenti dirigenti di aziendeche operano in questo comparto e quindi interessate a capirel’evoluzione che sta vivendo. Decisamente difficile capirele motivazioni di questa assenza quando la Fiera, nello stessogiorno, Domenica, registrava la presenza di migliaia di titolaridi negozi. Evidentemente hanno ritenuto più produttivoper loro vedere le novità del mercato proposte nei varistand più che ragionare su dati che restano disponibili sul sitodi PetTrend in ogni momento. Se è così dovremo riconsiderare,per la prossima edizione di Zoomark International, propostediverse per i titolari di petshop sia per quanto riguardai temi previsti, i relatori e soprattutto il giorno in cui proporrel’iniziativa. Ci penseremo. Ultime riflessioni: dall’indaginerisulta sempre che PetTrend è la rivista del settore piùletta regolarmente nell’edizione su carta (oltre il 72% di titolaridi petshop) e quella online (oltre l’80%). La conferma l’abbiamoavuta dalle numerose visite al nostro stand dedicatoquest’anno al rilancio dell’acquariologia. Chiudo con un rammarico:nonostante il padiglione aggiunto per le numeroserichieste arrivate molte aziende che si sono iscritte all’ultimomomento sono rimaste escluse. È un vero peccato perché l’edizionedel 2017 di Zoomark International meritava veramentedi esserci!Buona lettura.

un successo imprevisto

Login Form

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.