LA NORMALITÀ È A PORTATA DI MANO

Non vogliamo farla facile. Il momento è ancora critico e con la diffusione delle varianti del SARS-CoV-2 sono molte le incertezze sui tempi di uscita dall’emergenza pandemica. Detto questo, non dobbiamo perdere di vista i segnali positivi che arrivano da più parti. Anche se con difficoltà e ritardi, le campagne vaccinali vanno progressivamente a regime e l’Italia è al momento uno dei Paesi al mondo con la copertura più alta rispetto alla densità di popolazione. Per quanto riguarda la situazione politica, da cui più che mai dipende oggi l’andamento dell’economia e la ripartenza post-covid, il governo può contare su una larghissima maggioranza, seppur disomogenea e potenzialmente litigiosa, che tutttavia dovrebbe garantire il varo delle misure fondamentali e urgenti per il Paese. Venendo alle questioni più attinenti al nostro mondo, il settore pet mostra indubbi segni di vitalità e la capacità delle fiere più importanti di adattarsi alle necessità dettate dal Coronavirus ne è un chiaro esempio. Come sappiamo, infatti, gli organizzatori di Interzoo, WZF (Wirtschaftsgemeinschaft Zoologischer Fachbetriebe GmbH), e di Zoomark International, BolognaFiere S.p.A., hanno deciso poco più di un mese fa di aggiornare il calendario di svolgimento delle proprie manifestazioni. Non essendo ancora organizzabile a breve un evento in presenza, dall’1 al 4 giugno 2021 si terrà Interzoo digital come evento puramente virtuale. In autunno sarà poi la volta di Zoomark International, che si svolgerà in presenza a Bologna dal 10 al 12 novembre 2021, mentre Interzoo come evento fisico tornerà a Norimberga dal 24 al 27 maggio 2022 (pag. 18). Altra bella notizia che arriva dagli Stati Uniti e da tutta Europa è l’aumento delle adozioni di cani e gatti registrate nel corso del 2020. Un fenomeno certamente motivato dalla diffusa sensazione di solitudine provocata dalle misure di contenimento, ma che produrrà i suoi effetti negli anni a venire grazie all’aumento dei pet presenti in tante case americane ed europee. Basti pensare che solo in Italia, stando ai dati dell’Ente Nazionale Protezione Animali, si è osservato un vero e proprio boom delle adozioni con una percentuale in crescita del 15% nel 2020 rispetto al 2019. Un risultato sorprendente che consentirà a tantissime persone di vedere migliorata la propria qualità di vita grazie alla compagnia e all’accudimento dei loro nuovi amici. In un mondo così complesso e in continuo movimento è fondamentale restare aggiornati sulle dinamiche del mercato. Particolarmente utile al riguardo è il Rapporto Assalco - Zoomark sull’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia, il compendio delle più importanti novità inerenti il mondo degli animali da compagnia che ogni anno mettte a disposizione degli operatori del settore dati aggiornati e analisi approfondite per comprendere meglio una realtà in costante evoluzione. In attesa dell’edizione 2021, su questo numero trovate l’ultimo approfondimento sul Rapporto dell’anno scorso (pag. 15). Sempre a cura di Fabrizio Vallari, l’articolo tratta questa volta dei prodotti per l’alimentazione e la cura di piccoli mammiferi, uccellini, pesci e tartarughe d’acqua, una lettura da non perdere per chi vuole scoprire, tra le altre cose, come gli appassionati si orientano nella scelta della migliore alimentazione per questi pet. Buona lettura!

Marco Moresco