Editoriale

"ZOOMARK INTERNATIONAL 2013 L'OTTIMISMO DELLA VOLONTA'"
pettrend 05 2013

Tornando da Bologna domenica sera, chiusi i padiglioni della fiera Zoomark International 2013, mi chiedevo cosa mi avesse maggiormente colpito di questa importante edizione che ha visto oltre ai 600 espositori un numero di visitatori decisamente superiore a quello del 2011, migliaia di specialisti del settore per animali da compagnia arrivati da tutto il mondo. Ripensando alle decine di incontri avuti presso lo stand di PetTrend con titolari di azienda, di petshop, allevatori, toelettatori, ecc. quello che certamente mi ha colpito di più è l'ottimismo della volontà che traspariva sempre in questi colloqui, nonostante la situazione di difficoltà che sta attraversando anche il nostro settore. Questo ottimismo deriva da alcuni dati positivi che, nonostante tutto, il settore dei prodotti per animali da compagnia continua ad evidenziare e dalla convinzione che l'impegno di tutti potrà far superare questo momento non facile. Nonostante un Governo precario, uno spread altalenante, un calo del PIL, gli operatori del settore, "gli specialisti per animali da compagnia" non si demoralizzano e sono pronti, con professionalità ed impegno, ad investire ancora e comunque in questo settore. Ottimismo della volontà non significa però ottimismo incosciente, ma un ottimismo derivante da indici reali ed impegno professionale che lo giustificano. Quali sono i dati positivi che permettono di credere ancora nella crescita del nostro settore? Il Rapporto Assalco- Zoomark 2013 dedicato ai prodotti per l'alimentazione e la cura degli animali da compagnia nel 2012 evidenzia nel mercato italiano una crescita a valore del 2,1%, per un totale di 1.735,5 milioni di euro di fatturato nel principale segmento di mercato, quello dedicato all'alimentazione dei cani e dei gatti. Un dato quindi non eccezionale ma comunque positivo se consideriamo la situazione del nostro paese. Un altro valore significativo, rilevato dall'ultimo Rapporto Eurispes, è la percentuale di famiglie italiane che ospitano un animale da compagnia: il 55%; un valore che continua a crescere negli anni e che, insieme ad una maggiore attenzione verso la salute ed il benessere degli animali, garantisce una crescita del settore. Inoltre, le trecento novità di prodotti presentati a Zoomark International evidenziano una grande vivacità di ricerca e creatività, con forte attenzione alle esigenze dei proprietari di animali, che esprimono una dinamica aziendale molto positiva. Potrei aggiungere, per concludere, che l'attenzione verso la nostra rivista PetTrend, rivista rivolta agli specialisti per animali da compagnia, che abbiamo riscontrato fra tanti visitatori che abbiamo incontrato allo stand, è certamente un segnale di forte interesse verso la propria professione. Buona lettura a tutti.

Antonio Manfredi

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.